Ven. Apr 19th, 2024
Cittadella Regione Calabria

Catanzaro, 23/08/2023

La Regione Calabria riafferma il suo sostegno ai Comuni nella gestione e nell’impiego dei Fondi Europei. Domani si terrà un incontro chiave tra il Dirigente Ing. Salvatore Siviglia e i Sindaci riguardo al programma POR 2014-2020.

L’amministrazione regionale, sotto la guida del presidente Roberto Occhiuto, continua a lavorare incessantemente per tutelare l’ambiente e favorire una transizione energetica ed ecologica sostenibile nei Comuni calabresi. Di recente, sono stati approvati finanziamenti per progetti pronti all’avvio, per un totale di 43 milioni di euro del fondo Por Fesr Fse 2014-2020, che beneficeranno 94 Comuni.

Di questi fondi, oltre 33,5 milioni di euro saranno utilizzati da 71 comuni per la tutela ambientale e la promozione di un uso efficiente delle risorse. I restanti 9,5 milioni di euro verranno assegnati a 23 comuni, con l’obiettivo di sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio.

Sul piano del Por Calabria 2014-2020, 17 progetti riguardanti la gestione dei rifiuti hanno ricevuto 8,8 milioni di euro, mentre altri 44 progetti legati al sistema idrico integrato hanno ottenuto 24,7 milioni.

Tra le iniziative intraprese, si annovera anche un finanziamento di 9,4 milioni per il progetto “Smart Water Innovation”, che mira a creare un sistema avanzato di gestione delle risorse idriche. Questo progetto non solo risponde alle direttive europee ma anche alle necessità politiche, garantendo una migliore distribuzione dell’acqua.

Tutti gli interventi saranno completati entro la fine dell’anno, in linea con la determinazione del presidente Occhiuto di utilizzare appieno le risorse fornite dall’UE. A questo proposito, Salvatore Siviglia, dirigente generale del Dipartimento Territorio e tutela dell’ambiente, ha organizzato un incontro per domani, 24 agosto, con i sindaci e i responsabili tecnici dei Comuni beneficiari. L’obiettivo dell’incontro sarà di valutare lo stato avanzamento dei progetti finanziati.

Il Dipartimento Territorio e tutela dell’ambiente della Regione Calabria ha fornito questi dettagli in una recente nota informativa.

Per approfondire