Dom. Mar 3rd, 2024
Cedro Santa Maria del Cedro

Catanzaro, 16/08/2023

La Regione Calabria è pronta a erogare 2 milioni di euro a favore delle aziende cedricole nell’area della Dop di Santa Maria del Cedro, mirando a consolidare e incrementare la competitività di uno dei frutti più distintivi della zona. Questo ambizioso progetto è parte del Piano di sviluppo rurale (Psr) e intende promuovere e rafforzare la posizione del cedro, gioiello agroalimentare calabrese, sul mercato.

La misura 4 del piano, il cui dettaglio è consultabile sul sito www.calabriapsr.it, ambisce a sostenere l’innovazione e l’efficienza delle imprese agricole e di quelle dedicate alla trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. Si parla, nello specifico, di un investimento di 1,5 milioni di euro (intervento 4.1.1) per la creazione di nuovi impianti arborei, l’aggiornamento di quelli esistenti, la costruzione di serre e l’installazione di recinzioni protettive. Un ulteriore mezzo milione (intervento 4.1.3) verrà investito per la transizione verso sistemi d’irrigazione più moderni e sostenibili.

L’assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo, sottolinea l’importanza dell’iniziativa: “Questo impegno riflette la visione della giunta regionale presieduta da Occhiuto, la quale mira a proteggere e valorizzare il cedro, frutto intriso di significato religioso e culturale per la nostra terra. Il recente riconoscimento della Dop è solo un primo passo verso l’ulteriore valorizzazione e lo sviluppo non solo del territorio diretto, ma di tutta la regione”.

Per quanto riguarda la logistica, gli aspiranti beneficiari potranno richiedere fino a 300.000 euro ciascuno. Le richieste di finanziamento devono essere formulate online, utilizzando il portale Sian/Arcea, attraverso un Centro autorizzato di assistenza agricola oppure un professionista accreditato. Le domande saranno accettate dal 4 settembre fino alla mezzanotte del 4 ottobre 2023, salvo ulteriori proroghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *