Dom. Mar 3rd, 2024
Presidente di Confindustria Reggio Calabria - Ing. Domenico Vecchio

Reggio Calabria – Le incertezze legate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) stanno generando preoccupazioni tra gli imprenditori reggini. Il presidente di Confindustria Reggio Calabria, l’ingegnere Domenico Vecchio, ha lanciato un appello ai rappresentanti eletti affinché uniscano le forze e si adoperino collettivamente per il progresso della regione, vestendo simbolicamente la “maglia amaranto” dell’unità.

Il PNRR e le sue numerose ambiguità nell’ambito meridionale, sono una fonte di inquietudine per il presidente di Confindustria Reggio Calabria. “È deplorevole diffondere incertezza in un territorio che ha bisogno di certezze. Come si può contemplare la riduzione dei finanziamenti del PNRR in un’area in cui questo piano dovrebbe trovare il suo massimo impiego, considerate le sue eccezionali caratteristiche?” scrive il capo degli industriali reggini. “Se questa è la base su cui poggia un approccio simile al Piano Mattei, ritengo sia doveroso per tutti ritornare a studiare le lezioni di storia ed economia per comprendere appieno la portata e lo spirito del Piano Mattei. Ancora più allarmante è la proposta di risolvere la situazione attraverso il dirottamento di fondi provenienti da altre fonti, a livello regionale o nazionale. Questi fondi, tuttavia, sono essenziali per plasmare un percorso di cambiamento che renda il territorio compatibile con le esigenze della modernità e del progresso.”

Il silenzio delle istituzioni sulla questione è altrettanto inquietante. “È altrettanto deplorevole – sottolinea Vecchio – che questo ulteriore tentativo di erodere i fondi destinati alla Città Metropolitana di Reggio Calabria passi inosservato tra le istituzioni locali. Noi, in qualità di Confindustria Reggio Calabria, siamo profondamente sorpresi da queste azioni in un territorio che necessita di investimenti straordinari, oltre a quelli previsti dal PnRR e da altre fonti nazionali e regionali. Questo territorio richiede coesione politica di ogni ordine e livello.”

Confindustria Reggio Calabria lancia un appello a tutti i rappresentanti politici, indipendentemente dal colore politico, affinché si identifichino con l’orgoglio e l’appartenenza e difendano, attraverso i mezzi democratici a disposizione, il futuro della Città Metropolitana di Reggio Calabria. L’obiettivo è evitare ulteriori scissioni e tagli che possano compromettere il destino della regione. L’ingegnere Vecchio sottolinea che “ogni taglio allo sviluppo del territorio equivale a un taglio al futuro dei giovani che rischiano di dover cercare opportunità altrove. Dobbiamo affrontare con determinazione questa che dovrebbe essere la nostra massima priorità. Se non invertiamo la tendenza alla fuga dei cittadini, non potremo garantire un futuro concreto per le nuove generazioni in questa nostra terra straordinaria.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *