Ven. Apr 19th, 2024

Nata come colonia greca con il nome di Rhegion nel VIII secolo a.C., Reggio Calabria vanta radici antichissime, che si intrecciano con le leggende mitologiche.
Reggio Calabria, capoluogo della sua omonima provincia, rappresenta una meta turistica di indiscutibile fascino. Incastonata tra lo splendido Stretto di Messina e le aspre montagne dell’Aspromonte, questa città offre un mix irresistibile di cultura, storia e paesaggi mozzafiato.
Appena si mette piede a Reggio, non si può non notare il lungomare Falcomatà, spesso descritto come il “più bel chilometro d’Italia“. Questo elegante viale a mare, dove hanno dimora meravigliosi alberi monumentali, offre una vista panoramica sulla vicina Sicilia, e permette al visitatore di ammirare le meravigliose statue dell’artista Rebarama o Opera dell’artista Tresoldi. Passeggiare qui al tramonto, con il sole che dipinge di arancione il profilo dell’Etna, è un’esperienza indimenticabile.
Ma Reggio non è solo mare e paesaggi. È una città ricca di storia e cultura. Le famose statue dei Bronzi di Riace, ospitate nel Museo Archeologico Nazionale, sono tra le statue greche più importanti e meglio conservate al mondo, attrattiva imperdibile per chiunque visiti la città.
Per gli amanti dell’architettura, Reggio offre un centro storico stile liberty, ricostruito dopo il terremoto del 1908, con chiese, palazzi e piazze che narrano la sua evoluzione attraverso gli anni. Da non perdere l’imponente Cattedrale e il Castello Aragonese, testimoni della ricchezza culturale e storica della città.
La gastronomia è un altro punto forte di Reggio. I visitatori possono deliziare i loro palati con specialità locali dolci e salate. E per chi è in cerca di un momento di relax, non c’è niente di meglio di un aperitivo in uno dei tanti ristoranti tipici con vista sul mare.
La posizione geografica di Reggio Calabria la rende un perfetto punto di partenza per esplorare anche altre meraviglie della regione, dalle spiagge cristalline della Costa Viola alle montagne dell’Aspromonte, ideali per trekking e pic-nic in natura.
Oltre alle già menzionate statue dei Bronzi di Riace, il Museo Archeologico Nazionale è un vero scrigno di tesori, al suo interno infatti, si può trovare una vasta gamma di reperti che vanno dal periodo preistorico a quello romano, testimonianza della ricca storia e dell’importanza della città nel corso dei secoli.
Ma Reggio Calabria non è solo un tuffo nel passato. La città ha saputo reinventarsi, divenendo un vivace centro culturale. La Pinacoteca Civica, ad esempio, ospita opere d’arte che spaziano dal Rinascimento al all’arte contemporanea.
Il “Bergamotto di Reggio Calabria” merita una menzione a parte. Questo agrume, conosciuto per le sue proprietà benefiche e il suo profumo inconfondibile, trova nella provincia reggina il suo habitat ideale. Le piantagioni di bergamotto offrono un paesaggio unico e i prodotti derivati, come oli essenziali e profumi, sono ricercati in tutto il mondo.
La vita notturna di Reggio è vibrante e diversificata: dai locali sulla spiaggia, dove è possibile ballare sotto le stelle, ai bar del centro storico dove gustare un aperitivo in tranquillità. La città offre inoltre eventi culturali, musicali e teatrali durante tutto l’anno, rendendo ogni visita unica.

La natura circostante offre un ulteriore motivo per visitare Reggio Calabria. L’Aspromonte, in particolare, è un vero paradiso per gli amanti del trekking. Boschi, cascate e antichi borghi si celano tra le sue vallate, offrendo panorami mozzafiato e un tuffo nella tradizione calabrese più autentica.

In conclusione, Reggio Calabria, con il suo connubio perfetto tra storia, cultura, gastronomia e natura, rappresenta una delle gemme del Sud Italia, una città che sorprende e incanta, invitando il visitatore a scoprire e riscoprire i suoi mille volti.